18/02/2012

RCS - Gazzetta dello Sport sul network Sponsorpizza

La pubblicità sulle scatole della pizza - RCS - Gazzetta dello Sport sul network Sponsorpizza

 

Milano, 18 febbraio 2012 - La storica testata del gruppo Rcs, in collaborazione con Wake Up Enterprises, sfrutta il network Sponsorpizza® per la sua nuova campagna istituzionale, che sarà veicolata su migliaia di scatole per la pizza distribuite nelle pizzerie del centro di Milano, a partire da domani in concomitanza con gli ottavi di finale di UEFA Champions League. 

Molto spesso guardare una partita tra amici vuol dire anche ordinare una pizza a domicilio.  Ecco perché Gazzetta dello Sport, puntando al cuore del proprio target, decide di entrare nelle case dei tifosi con un supporto tradizionale e innovativo allo stesso tempo: la scatola, da contenitore anonimo, diventa un rivoluzionario strumento per comunicare, sfruttando un momento in cui il consumatore è più ricettivo poiché il messaggio è totalmente inaspettato.

Gazzetta dello Sport ha saputo individuare il mezzo giusto per comunicare direttamente con i suoi lettori, puntando su una campagna creativa che  fa interagire il consumatore con la scatola della pizza. La creatività, realizzata dall’agenzia Jellyfish sotto la direzione creativa di Alessandro Siciliano (copywriter Gabriele Telloli), proprio grazie a questa interattività, prolunga ancora di più il tempo di esposizione del messaggio, che già di per sé viene stimato in circa 20 minuti su questo media. La scatola si piega e diventa un’area di rigore, dove ci si può divertire a battere il portiere tirando con le dita. 

Con Sponsorpizza le scatole diventano un media above the line. Attraverso un network di migliaia di pizzerie che distribuiscono oltre un milione di scatole pizza al mese (sono questi i numeri di Sponsorpizza®), il box assume una veste nuova, diventando un vero e proprio mezzo di comunicazione di massa, raggiungendo i 36 milioni di italiani che abitualmente scelgono di cenare a casa anzicché in pizzeria.